Ford Mondeo Hybrid: presentata a Bruxelles in versione Wagon

Ford Mondeo Hybrid Wagon presentata a gennaio al Motor Show di Bruxelles

 

A gennaio Ford ha presentato al salone di Bruxelles, in Belgio, la nuova Mondeo Hybrid da oggi anche in versione Wagon. La casa americana si è affidata alla tecnologia ibrida per rilanciare uno dei suoi best seller d’eccellenza: la Mondeo.

L’ibrido si fa spazio

La nuova vettura familiare, dedicata a chi viaggia e ha bisogno di spazio. La gamma Hybrid si arricchisce del modello Station Wagon che va ad affiancare la già commercializzata Ford Mondeo Hybrid Berlina. Mondeo Hybrid Wagon consentirà ai clienti che necessitano di una maggiore capacità di carico, di trarre vantaggio dall’efficienza di un propulsore elettrico, pur mantenendo driving dynamics offerte da un tradizionale motore termico.

Nuovi allestimenti

In occasione del lancio di Mondeo Hybrid Wagon, Ford si è dedicata anche al rinnovamento del design dotando la gamma di nuovi allestimenti: Titanium, ST-Line e Vignale. Apportando miglioramenti sia al design degli interni che dell’esterno.

Nuovi tessuti per i sedili, nuove appliques per le maniglie delle porte e nuove elementi decorativi esclusivi. L’aggiunta della manopola del cambio (e-shifter) per i modelli dotati di trasmissione automatica a otto velocità, consente di liberare spazio aggiuntivo nella consolle centrale. E’ ora comodamente posizionata una porta USB, per caricare i dispositivi mobili o accedere ai supporti portatili.

Dettagli che impreziosiscono

Finiture cromate della barra orizzontale per i modelli Titanium; in colore nero per i modelli ST-Line ed esclusiva finitura “flying-V”, color argento satinato, per i modelli Vignale. Nuovi sono anche i fari fendinebbia e luci diurne a LED. Nel posteriore, spiccano i nuovi gruppi ottici.

Cerchi disponibili in lega da 17 e 18 pollici, oltre all’option Liquid Aluminium sui cerchi in lega da 19 pollici. La cartella colori si arricchisce di nuove esclusive tonalità che includono i colori Blue Panther per Vignale, il grigio Stealth per il modello ST-Line e il nuovo Urban Teal disponibile per l’intera gamma Mondeo.

Un motore per ricaricare le batterie

Il propulsore ibrido eroga 187 CV e combina un motore a benzina 2.0 a ciclo Atkinson, un motore elettrico con generatore e batteria agli ioni di litio da 1.4 kWh, e una trasmissione automatica sviluppata da Ford.

La tecnologia di frenata rigenerativa recupera fino al 90% dell’energia normalmente persa durante la frenata, per ricaricare la batteria, contribuendo al raggiungimento di 96 g/km di emissioni di CO2 e un’efficienza nei consumi di carburante da 4.2 l/100 km, per la versione quattro porte, e 101 g/km di emissioni di CO2 e un efficienza nei consumi di carburante da 4.4 l/100 km, per la versione wagon.